Pena condizionale ai più svantaggiati

Image

La disabilità è causa di disagio e lo Stato si è sempre attivato per porre in atto azioni di protezione sociale tese a realizzare assistenza economica e pensionistica, integrazione scolastica o lavorativa, supporto e sostegno alle famiglie. Ma ci si è presi la briga di valutare gli effetti reali di tali interventi? I recenti accertamenti sui falsi invalidi, che da anni hanno beneficiato di prestazioni, ci portano a riflettere sul problema. Ma anche l’assolvimento delle assunzioni obbligatorie da parte di enti o aziende, sembra essere lontano dalla situazione che la nostra normativa aveva prospettato. Questa valutazione ci induce a considerare che l’attenzione su chi mostra deficit o carenze varie di capacità e potenzialità, è stata prevalentemente viva, ma gli interventi non sempre sono arrivati agli effettivi destinatari, o meglio, chi soffre di un disagio non sempre riesce ad ottenere prestazioni e servizi idonei a dare sollievo a sé e alla sua famiglia. I soggetti diversamente abili hanno una carenza o, nei casi gravi, un’assenza di capacità motorie, neurologiche o psichiche ma non si possono certo considerare degli scarti umani. Dovrebbero essere aiutati e sostenuti e non con il semplice pietismo. Dovrebbero essere assistiti adeguatamente da un punto di vista medico, economico e lavorativo. Dovrebbero essere integrati socialmente e non essere accantonati come giocattoli rotti, penalizzando ulteriormente la loro già difficile esistenza. I disabili sono persone svantaggiate e vivono problematiche diverse, in ogni momento della giornata ma sono, pur sempre, parte della comunità. Hanno una propria dignità personale che dovrebbe essere garantita e rispettata e la misura di questa dignità è riscontrabile allorquando tutti i diritti espressi al “tempo condizionale” possono essere convertiti al “presente”, perché è nel “presente” che si riconosce il grado sociale della dignità umana. Aboliamo, allora, la pena del condizionale.

immagine: topgolfholiday.wordpress.com

Annunci