Comunicazione a distanza

Image

Telefonini, chatlines, webcam, social network, hanno stravolto il nostro modo di comunicare. Se il processo comunicativo, nella sua accezione tradizionale, prevedeva l’interazione tra due o più soggetti, un canale comunicativo, un messaggio, dei contenuti, ecc…, oggi tale definizione dovrebbe essere necessariamente aggiornata.

Cos’è cambiato in questi ultimi decenni? E’ cambiato un po’ tutto. Nel contesto attuale ci si rende conto di quanto sia mutato il nostro linguaggio e il nostro sistema comunicativo, potendo comunicare contemporaneamente con strumenti diversi e con persone diverse, o interi gruppi, avvalendoci di molteplici identità. Possiamo interagire nascondendo o alterando il nostro “profilo” e possiamo trasmettere messaggi che spesso sono deboli se non addirittura vuoti di contenuto.

A volte, può capitare di pensare che funzionino da soli, come se il cellulare, le reti sociali, comunicassero autonomamente tra di loro. I mezzi di comunicazione riusciranno a fare a meno di noi in una situazione reale? Continueremo a comunicare, questo sicuramente, ma si tratterà di una comunicazione sempre più distante, sempre più lontana dal suo significato originario.

Annunci