Mussomeli. Un passato affascinante, un futuro incerto

Situato al centro della Sicilia, a 58 Km da Caltanissetta, Mussomeli è un Comune di più di 11.000 abitanti che si inerpica su una collina, a 726 metri sul livello del mare.

Mi piace immaginarlo come una vecchia signora che si culla su una sedia a dondolo, i capelli ad onde un po’ sbiancate, il viso rugoso ravvivato dal rosso vivo delle labbra appena disegnate, un ventaglio tra le mani malferme e tanti gioielli di antica foggia. La sua tarda età è tutt’altro che nascosta. Ha tanti acciacchi, ma continua a sentirsi una signora, la signora dei tempi andati.

Il castello manfredonico, che svetta imponente da più di sei secoli nel suo stile gotico-normanno, è un vecchio vanto da tipico gioiello di famiglia. I suoi forzieri, ormai consunti, custodiscono i resti dei vecchi splendori. Le chiese edificate nel corso dei secoli, il Santuario della Madonna dei Miracoli, i palazzi nobiliari, il sito archeologico di Polizzello e poi, ancora, i quartieri arabi, il centro storico, la torre dell’orologio, sono ancora lì a testimoniare il sontuoso passato.

L’anziana signora, al tramonto dei suoi giorni, si sofferma a guardare gli avanzi dei suoi fasti, con gli occhi inumiditi da immensa nostalgia: “Che ne sarà di tutto ciò, dopo di me”?

Stanca, ansimante e ormai consapevolmente impotente, volge il suo sguardo in alto come per intravederne il futuro. C’è una gran nebbia, la vista le si offusca, gli occhi irrorano le guance scarne, il cuore bussa forte nel suo petto. Si sente alla fine. Ma poi, le sue mani si sollevano lentamente, iniziano a sventagliare, la nebbia si dirada e si convince: “Qualcosa, ancora, si potrà pur fare”.

http://itunes.apple.com/it/app/imussomeli/id450743739?mt=8

Annunci